logo Mariarosa Villa professional counselor

Mariarosa Villa

professional counselor- dottoressa in scienze psicologiche

diventa gentile con consapevolezza

come preservare la gentilezza senza sacrificare il tuo benessere: 3 costi da evitare ad ogni costo!

foto di Giovanna D. @_photography_g88


Se è vero che la gentilezza non costa nulla, perchè è ancora difficile che si affermi in ambito aziendale?


Chi è sempre gentile a volte corre il rischio di affrontare almeno 3 costi che vanno oltre il valore monetario. 

Di cosa parliamo in questo articolo?

Introduzione

Hai mai sentito dire che ‘la gentilezza non costa nulla’? È una frase che abbiamo tutti sentito almeno una volta. Ma la realtà è un po’ diversa, vero?

Anche se non c’è un valore in denaro, molte di noi persone gentili affrontano altri tipi di costi.

Se non fosse così, allora perché è così difficile trovare la gentilezza sul posto di lavoro? E perché essere gentili non è sufficiente per evitare di soffrire?

Proviamo a dare alcune risposte. 

Quando la gentilezza può avere un costo

Spesso non ci rendiamo conto dei costi nascosti dietro a un’azione gentile. Sì, può sembrare strano, ma a volte l’eccesso di gentilezza può diventare un problema.

Ad esempio, un’amica mi ha detto di aver comprato dei fiori per la mamma del suo ex senza che lui lo chiedesse, solo perché sapeva che lui non avrebbe avuto tempo, e poi ha aggiunto “Beh, forse sono un po’ ridicola; qualcuno potrebbe dirmi: chi te lo fa fare?”. Ridicola? Direi proprio di no! Ma capisco cosa intendeva. 

Quante volte ognunə di noi orienta il proprio comportamento in base al giudizio dellə altrə? Ecco, per le persone gentili questa influenza è ancora più forte.

Ci sforziamo sempre di essere rispettosi e di ottenere l’approvazione, ma a volte questo desiderio di piacere può farci diventare invisibili agli occhi dellə altrə.

Se vi riconoscete in questa situazione, è arrivato il momento di proteggervi dall’eccessiva gentilezza che riservate sempre a chiunque.

Capita di trovarsi nella situazione in cui sembra che tuttə abbiano bisogno di noi, mentre noi vorremmo solo un po’ di tempo per noi stessi. È quel momento in cui ci sentiamo stanchə e vorremmo che lə altrə se ne accorgessero e ci concedessero una pausa. Poi, improvvisamente ci precipitiamo senza che ci venga chiesto, quando vediamo che qualcunə ha bisogno, magari un po’ offesə perché non si sono rivoltə a noi prima. Ah, la vita di una persona gentile!.

Mettiamoci nei panni dellə altrə, come sappiamo fare così bene.

Immaginate le loro reazioni davanti ai nostri comportamenti che sembrano un po’ contraddittori: come possono capire quando è il momento di chiederci aiuto e quando è meglio lasciarci in pace?

Se vogliamo davvero aiutarli, dobbiamo imparare a  comunicare meglio le nostre esigenze, anche se può sembrare difficile.

Ecco perché voglio chiarire alcuni punti importanti con voi. Siete pronti?

Scopri il primo costo della gentilezza: il silenzio

Essere gentile non significa tacere sempre; il silenzio è una forma di comunicazione ambigua, che spesso porta a fraintendimenti e complicazioni.

Hai mai notato qualcuno così tranquillo da farti domande su cosa stia pensando? Una volta ero così convinta che un amico fosse arrabbiato con me che ho dovuto chiederglielo ed è stato un sollievo! Mi ha rassicurato e ha dissipato un’ansia che stava solo nella mia testa.

Se non esprimi il tuo disaccordo o le tue difficoltà, non sorprenderti se lə altrə ti immaginano sempre disponibile. Pensa quanto questo silenzio possa incidere sul tuo benessere!

Scopri il secondo costo della gentilezza: voler piacere a tuttə

Foto di Giovanna D. @_photography_g88
foto di Giovanna D. @_photography_g88

Se decidi di rompere il silenzio, devi essere prontə a ricevere una varietà di reazioni, che potrebbero non sempre essere positive.

Mostrare chi sei veramente comporta il rischio di non piacere a tuttə.

È normale che chi non è abituato a sentirti esprimere le tue opinioni reagisca con meraviglia, incredulità o anche rifiuto…ma, liberarti di un obiettivo impossibile per provare la leggerezza di essere te stessə, ti assicuro che ne vale la pena!

Scopri il terzo costo della gentilezza: non cambiare

Mi è capitato più di una volta di non esprimere un mio pensiero pensando che fosse banale, per poi sentire la stessa idea detta da qualcunaltrə.

Come mai, noi persone gentili, diamo per scontato che le nostre opinioni non possano interessare allə altə?

Se noi per primə non ci diamo un’opportunità, perchè dovrebbero farlo lə altrə?

Quando smetti di aspettare che siano lə altrə a dover cambiare nei tuoi confronti e cominci a osare un po’ di più, potresti rischiare di avere delle piacevoli sorprese!

Come evitare i costi: essere gentile con consapevolezza

Data la nostra natura, non sto suggerendo di rispondere impulsivamente o di reagire con tono offeso, ma ti invito ad adottare una strategia basata sulla gentilezza consapevole.

Esprimere un rifiuto, un’opinione o un disaccordo in modo rispettoso è cruciale per sentirsi bene con se stessə e ottenere il rispetto dellə altrə.

Quando siamo in sintonia con noi stessə, possiamo essere veramente  utili allə altrə, proprio come piace fare a noi.

Conclusioni

Spesso trascuriamo il valore dei nostri gesti gentili, dimenticando che possono comportare un prezzo per noi stesspesso trascuriamo il valore dei nostri gesti gentili, dimenticando che possono comportare un prezzo per noi stessə.

È essenziale che impariamo a riconoscere questo costo, così da non sentirci in colpa o in difetto quando non ce la facciamo a essere disponibili. 

Riconoscere il costo della gentilezza è come scoprire il valore segreto di un tesoro nascosto.

È liberarsi dalla paura di esprimere il proprio pensiero, di concedersi una pausa quando il mondo diventa troppo caotico, e di investire un po’ di quell’energia gentile su noi stessi. È il primo passo verso una vita più serena.

Immagina di essere una di quelle persone che diventa gentile con consapevolezza.

Sai, quelle persone che riescono a trasmettere gentilezza senza sentirsi svuotate, capaci di far emergere il meglio di sé senza compromettere il proprio benessere.

E sai una cosa? Anche tu puoi diventare una di loro.

Lascia il tuo commento qui sotto!

0 0 votes
LASCIA IL TUO COMMENTO
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x

SCRIVIMI

3314588501